Seiten Menü
TwitterRssFacebook
Kategorien Menu

Gepostet am Sep 8, 2013

Caritas Parish

Caritas Parish

Die Gemeinde Caritas ist der Körper eingerichtet, um die Pfarrpastoral zu animieren, con l’obiettivo di aiutare tutti a vivere la testimonianza, non solo come fatto privato, ma come esperienza comunitaria, costitutiva della Chiesa. L’idea stessa di Caritas parrocchiale esige, pertanto, una parrocchia „comunità di fede, preghiera e amore“. Questo non significa che non può esserci Caritas dove non c’è „comunità“, ma si tratta piuttosto di investire, le poche o tante energie della Caritas parrocchiale nella costruzione della „comunità di fede, preghiera e amore“. Come se la testimonianza comunitaria della carità fosse insieme la meta da raggiungere e il mezzo, (o almeno uno dei mezzi), per costruire la comunione. Un esercizio da praticare costantemente.

Ogni parrocchia, che è volto della Chiesa, concretizza la propria missione attorno

all’annuncio della parola
alla celebrazione della grazia
e alla testimonianza dell’amore.

La Caritas parrocchiale informa sistematicamente la comunità parrocchiale sulle situazioni di maggior bisogno ed emarginazione, faconoscere i gruppi impegnati, presenta iniziative di solidarietà e occasioni concrete di impegno per coinvolgere un numero sempre crescente di cristiani, propone iniziative di educazione alla solidarietà, promuove forme diverse di servizio e di volontariato. Coordina le attività caritative della parrocchia; collabora alla vita della Caritas decanale e si fa tramite in parrocchia delle iniziative proposte a livello diocesano.

Nella nostra parrocchia queste sono le iniziative specifiche, maturate nel corso degli anni:

il sostegno alle famiglie bisognose della parrocchia, la visita agli ammalati e alle persone disagiate, animazione presso il Park Hospital, struttura che ospita malati allo stato terminale;

la preparazione, quattro giorni a settimana, della cena per i senza fissa dimora ospitati presso la mensa della Centro la Tenda di Napoli (Lunedì, Mercoledì, Sabato e Domenica);

la preparazione, un giorno a settimana, della cena per i senza fissa dimora ospitati presso la mensa delle Missionarie della carità di Napoli (martedì);

animazione, due giorni a settimana, presso “Il Binario della Solidarietà” di Napoli (martedì e venerdì);

animazione, due giorni a settimana, presso “l’Istituto Don Orione” di Ercolano (mercoledì pomeriggio e sabato mattina);

volontariato presso la Lega H per i diversamente abili tre volte a settimana (lunedì. martedì, e giovedì);

Nell’ambito della Caritas parrocchiale operano volontari suddivisi in vari gruppi ognuno con compiti specifici.

L’oratorio parrocchiale è curato da alcuni volontari e raccoglie ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 13 anni e si incontrano due volte alla settimana per la preparazione sportiva al calcio sempre accompagnata dalla preghiera.

Un altro gruppo si interessa degli anziani e degli ammalati: il gruppo è costituito da circa 20 volontari che con frequenza quindicinale fanno visita a circa 40 anziani dislocati sul nostro territorio. Durante l’anno vengo svolte varie manifestazioni con al centro gli anziani, come la consegna delle calze per l’Epifania, la festa dell’ammalato che si tiene nel mese di febbraio in occasione della festività dell’apparizione della B.V.Maria a Lourdes, e la festa dell’anziano che si tiene nel mese di maggio.

E inoltre attivo anche un centro di ascolto dei bisogni.

Durante l’anno vengono svolte attività che hanno lo scopo di raccogliere fondi da destinare ai vari progetti della Caritas parrocchiale.

Nel mese di gennaio si svolge, a cura della Caritas parrocchiale, la “sagra do zuffritte, sacicce e friarielle”, la domenica delle Palme e la domenica precedente si effettua una vendita di uova pasquali, nel mese di maggio “la sagra della porchetta” e altre iniziative quali pesche di beneficenza.

Le attività della CARITAS sono limitate e soprattutto non esauriscono l’impegno che ogni cristiano ha nella famiglia, nel lavoro, nel vicinato, ecc., ma sono importanti per stimolare l’intera comunità parrocchiale, e quindi ogni cristiano, a vivere con coerenza i doni ricevuti da Dio, condividendoli con i “fratelli”.

Le nuove iniziative suggerite dalla Caritas parrocchiale saranno di volta in volta presentate sul sito, facendo altresì presente che per nuove proposte e disponibilità se ne può parlarne direttamente in parrocchia e con le persone direttamente coinvolte.