Seiten Menü
TwitterRssFacebook
Kategorien Menu

Gepostet on Jan 4, 2017

Novena in onore di S.Sebastiano Martire

Novena in onore di S.Sebastiano Martire

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo.

Amen.

O Dio, vieni a salvarmi.

Signore, vieni presto in mio aiuto.

Gloria al Padre

I

O Caro Gesù, adorabile nostro Salvatore, Tu con la luce della Tua grazia riempisti l’anima purissima del tuo amato servo e nostro Protettore S. Sebastiano di un ardente amore e carità verso di Te, sicché mentre visse, spinto dal Tuo amore, con pieno zelo, attese a promuovere la Tua gloria visitando i confessori della Fede, che erano nelle carceri, animandoli al martirio e guadagnandoti tante anime, che il demonio s’ingegnava di far perdere, onde meritò da S. Caio Pontefice il glorioso nome di “Difensore della Fede”. Concedici, o benignissino Signore, per l’ardente carità del nostro Santo e per il fervoroso zelo ch’ebbe per la Tua gloria, che s’infiammino i nostri cuori di un ardente amore per Te, affinchè, con la fiamma del santo amore, le nostre anime, purificate dalle macchie delle colpe, siano fatte degne di venire a lodarti, amarti e benedirti eternamente nel Cielo, in compagnia del nostro caro Santo.

Gloria al Padre.

Fa, deh, Signor che sempre Regni nei nostri petti, Pieni di santi affetti Il Tuo divino amor.

II

O Caro Gesù, adorabile nostro Salvatore, Tu, con la luce della Tua grazia, riempisti l’anima purissima dell’amato Tuo servo e nostro Protettore S. Sebastiano, di un tenero e santo amore verso il prossimo, sicché, mentre visse, tutto s’impegnò per sollevare il prossimo dalle miserie, sia spirituali che temporali, onde tanti, per opera sua, lasciarono l’errore e l’idolatria, abbracciarono la S. Fede e tanti poveri bisognosi trovarono nel nostro Santo un cuore di padre amoroso nei loro temporali bisogni.Deh! concedici, ο benignissimo Signore, per il merito della tenera e santa carità, ch’ebbe il nostro caro Santo, verso il prossimo, che anche i nostri cuori siano pieni di un fraterno scambievole amore, perché, amandoci con vero e santo amore, meritiamo di divenire veri Tuoi discepoli qui in terra e siamo tutti fatti degni della Tua eterna gloria in Cielo.

Gloria al Padre.

Se Tuoi figliuoli e tutti Fratelli insieme siamo, Deh, fà che ci amiamo, Ο Dio, di vero cor.

III

O dolcissimo Gesù, adorabile nostro Salvatore, con la luce della Tua grazia, riempisti l’anima purissima del Tuo servo e nostro caro Protettore S. Sebastiano, di tanta abbondanza di celesti doni e grazie, onde, essendo in terra, disprezzò tutte le umane grandezze ed odiò la sua stessa carne, soffrendo, non solo con invitta pazienza e fortezza le tante saette con le quali fu ferito mentre stava legato ad un tronco, ma ancora le innumerevoli battiture, finchè morì sotto la frusta. Deh! concedici, benignissimo Signore, per i meriti del nostro Santo, che anche noi disprezziamo le vanità di questo mondo ed i lusinghevoli piaceri della carne, sicché, con pazienza e fortezza soffriamo la Croce e le tribolazioni in questa vita, perché, imitando, per quanto possiamo, gli esempi generosi delle virtù cristiane praticate dal nostro caro Santo, possiamo venire a partecipare con lui della gloria che hai riservato ai Tuoi servi nel Cielo.

Gloria al Padre.

Quella costanza infondici Per cui Sebastiano Del fier Diocleziano Lo sdegno disprezzò.

PREGHIAMO

Santissimo eterno Iddio, dass, per un affetto di Tua singolare bontà, verso tutti noi, abitanti di questa cittadina, ci hai dato S. Sebastiano per special nostro Patrono, degnati di accettare l’umile ringraziamento che Ti facciamo, per tante grazie e favori, che hai concesso al nostro Santo in Cielo ed in terra e per la grazia che ci hai fatto nel darcelo per nostro Protettore e Difensore; degnati, per sua intercessione di preservarci sempre da tutti gli accidenti tristi e funesti, specialmente da ogni peccato. Fa che la pace e la carità regnino fra noi tutti e che la fede e la pietà siano di giorno in giorno sempre più vive e più perfette tra noi. E Tu, caro nostro Protettore S. Sebastiano, degnati di farci ogni giorno sentire gli amorosi effetti della Tua protezione, ottenendoci un ardente amore verso Dio, perché, con la Sua grazia, vivendo una vita veramente cristiana, possiamo anche, con la Tua potente intercessione, ottenere la grazia di fare una buona e santa morte. Amen.

Intanto tu ne impetra, Ο nostro Protettore, Dal liberar Signor Questa sì gran virtù.

OREMUS: Da nobis, quaesumus Domine, omnia tela iniquitatis extinguere, qui inclyto Martiri Ecclesiae Defensori, et pestilitatis Propulsori Sebastiani tribuisti, sagittarum suarum tormenta superare. Per Christum, Dominum nostrum. Amen.